Home > cinema e film > La lezione di Woody

La lezione di Woody

Arrivato al quarantaquattresimo lungometraggio e ormai vicino agli ottant’anni, Woody Allen riesce a stupire ancora. Dopo l’infelice tour europeo (dovuto a motivi più produttivo-commerciali che artistici), culminato in quello che forse è uno dei suoi film più inutili e brutti (To Rome with love), Allen torna sui suoi passi, e precisamente dalle parti di Match point (2005) di cui recupera, accentuandolo, il tono asciutto, severo, privo di strizzatine d’occhio e orpelli figurativi che avevano trasformato i suoi ultimi film in un catalogo Valtur.

Se per metà Blue Jasmine si svolge nella consueta New York scintillante e iperbolica tutta shopping e gite a Martha’s Vineyard, dove la protagonista Jasmine (una straordinaria Cate Blanchett), donna fragile e complicata, di umili origini, ha trovato il proprio riscatto sociale nel matrimonio con Hal (Alec Baldwin), finanziere miliardario dalla dubbia deontologia professionale e implacabile dongiovanni; dall’altra, è ambientato a San Francisco, location inedita per Allen, ma potrebbe essere ovunque. Il Golden gate si vede per sbaglio, e non troverete né i tram, né le salite ripide, né le case colorate di legno. Così come New York assolve alla funzione di correlativo oggettivo di vite la cui pochezza interiore necessita di essere definita dal mondo circostante, così San Francisco diventa un non-luogo dalla patina grigia, contenitore di vite di risulta che si costruiscono a prescindere dal contesto che le ospita.

[continua su News-art.it….]

Annunci
Categorie:cinema e film Tag:
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: