Home > cinema e film > Cercando il Sacro GRA

Cercando il Sacro GRA

sacro gra

Il Grande Raccordo Anulare, il GRA (detto così, pare, anche dal nome del suo progettista, Eugenio Gra), per i romani, semplicemente “il Raccordo”. Prendere il Raccordo, sto (ancora) sul Raccordo, si fa prima con il Raccordo. Il Raccordo è intasato. Meglio evitare il Raccordo. Il GRA è una striscia di asfalto di sessantasei chilometri (numero palindromo: potrebbe essere altrimenti?), un anello, simbolo di legame, di fedeltà, ma anche di potere, e di potere maligno (dal mito dell’anello di Gige, che rende invisibile e malvagio, nascosto alle leggi della morale chi lo possiede, di cui ha parlato Platone, al Signore degli Anelli, che a quello sembrerebbe essersi collegato).

All’interno dell’anello del Grande Raccordo, Roma nasconde microcosmi inimmaginabili, storie di uomini, donne, suoni, colori, sogni, incubi. Sono lì, non bisogna inventarle, basta saperle riconoscere e plasmare all’interno di un racconto che gli dia forma, ed è questo che hanno fatto gli autori di Sacro GRA (Leone d’oro all’ultima Mostra del cinema di Venezia), il regista Gianfranco Rosi e l’ideatore del progetto, Niccolò Bassetti: come scultori che con lo scalpello scavano la materia per enucleare la forma che vi era già contenuta. Vi si sono calati come speleologhi, lo hanno attraversato per due anni, lo hanno vissuto, spremuto, condiviso e amato. Ne hanno scoperto il lato oscuro, lo stralunato formicaio che cresce con i suoi miliardi di insetti accanto alle città.

Continua la lettura su Newsart.it

Annunci
Categorie:cinema e film
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: