Home > -, politica > In Puglia

In Puglia

Ho scritto sul mio status su Facebook che quanto avvenuto in Puglia è talmente ovvio che non merita neppure di essere commentato.
Però una cosa la voglio dire.
Vendola ha vinto perché il Partito Democratico è una straordinaria macchina libera di andare dove il suo popolo vuole che vada.
Lo dico diversamente: la vittoria di Vendola chiarisce – spero una volta per sempre – che cosa è il PD. Un partito che si è voluto aperto (le primarie per l’elezione del segretario cosa sono state se non questa prova di apertura?) e che non può rinunciare a questa vocazione, che è la sua cifra più moderna e "diversa".
Non c’è un più il partito tradizionale, non esistono quote e ordini di scuderia, gerarchie, candidature bloccate eccetera. Ci sono elettori, simpatizzanti, iscritti e non che vogliono partecipare, ma a modo loro.
Che poi un partito-partito ci debba essere è un bene. Altrimenti sarebbe una canea senza capo né coda (tipo Girotondi, per capirsi).
E che partito vuole che sia, il suo popolo?
Mi sembra semplice. Un partito moderno. Che non guarda la carta d’identità di nessuno, ma solo le idee. Che ama la Bindi non perché o nonostante sia cattolica, ma per quello che dice e che fa, e non sopporta la Binetti per lo stesso motivo. Che è di "sinistra" come può essere di sinistra qualcuno che sia nato dopo la caduta del muro di Berlino, che non ha mai visto gli operai andare in bicicletta in fabbrica con la borsa di cuoio legata al manubrio con il panino e la frutta dentro. Ma che ha memoria, e spera di avere un futuro.

Annunci
  1. utente anonimo
    26 gennaio 2010 alle 20:24

    Devo dire che questa impostazione restituisce un po’ di ottimismo ad una vicenda – quella del Pd – che appare veramente triste e senza scampo.

    Il punto è quanto questa partito ‘aperto’ si renda disponibile ad una politica ‘vera’. Insomma  il berlusconiano Vendola (cito il Riformista)  piacerà pure alle masse ma quali allenze e quali strategie aprirà al Partito Democratico?

    Vabbeh poi il futuro si incaricherà di trovare una soluzione.

    Francesco

  2. bsq
    27 gennaio 2010 alle 09:10

    Ottimismo, esatto. Non condivido questa litania funebre. Vediamo cosa è successo. Le primarie possono essere valutate una cosa contro o una cosa fatta dal PD. Io voglio vederle come una cosa fatta dal PD, e quindi una cosa buona. Lo stesso vale per la Bonino.
    Ciao
    Ezio

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: