Home > - > L’Aquila

L’Aquila

L’Aquila non vola.

Ho lavorato a L’Aquila quasi tre anni. Ci ho vissuto sette mesi, gli altri li ho passati sul pulman, in autostrada.
A L’Aquila piove, a L’Aquila fa freddo, nevica, si gela davvero. A L’Aquila si va a dormire presto, d’inverno, ma si fa tardi a capo Piazza o a piedi Piazza, l’estate.
E’ piena di ragazzi, L’Aquila, era piena. Ora l’università è in macerie, gli uffici di Palazzo Carli, sede del Rettorato, dove la mattina del 5 marzo 1991 sono andato a prendere servizio, divenendo un funzionario dello stato, sono implosi. Le altre sedi chissà che fine hanno fatto, lassù a Roio, o a Coppito. E i miei colleghi? Daniela ogni tanto legge questo blog. Non so nulla. Sembra che tutti siano in salute.

A L’Aquila vive mia sorella Laura. In una bella casa centrale, zon San Domenico. Con una gatta di nome Bea. Una gatta rossa, scontrosa, altera, impaurita. La casa è ancora lì. La gatta, forse, nascosta sotto qualche divano, come fa sempre. Attorno, morte e detriti, aria rinsecchita dalla polvere dei calcinacci. E silenzio.

Quando il letto ha cominciato a tremare, qui a Roma, alle 3 e 32, ho pensato: potrebbe non essere a L’Aquila. Potrebbe essere stato un lieve terremoto sui Castelli. O uno forte più lontano. A L’Aquila erano giorni che la terra tremava incessamente. Ma chi poteva dire se e quando sarebbe arrivato Il Terremoto?

E’ uan cosa che uno si aspetta, il terremoto. Poi quando arriva tutto diventa  il Terremoto. Non sembra che ci possa essere una realtà diversa dal Terremoto, si convive con il Terremoto come in guerra.

Noi non sappiamo niente del Terremoto.

Annunci
Categorie:- Tag:, ,
  1. utente anonimo
    11 aprile 2009 alle 21:47

    La cosa “consolante” (si fa per dire) è che si vive lo stesso, dopo Il Terremoto.. anzi, forse, si vive anche di più, pure se non auguro a nessuno di fare questa prova ..

    Noi, Il Terremoto ce lo aspettavamo. Ed è strano. 20 secondi e ti sei già abituato al Terremoto.

    Ciao, Laura

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: