Home > -, letture > Rapido aggiornamento

Rapido aggiornamento

La solitudine dei numeri primi: statene alla larga. E’ orribile. E’ una cosa come Non ti muovere, ma più infido, perché è spacciato per qualcos’altro.
Infatti vince premi e vende.

Lo stato delle cose di Richard Ford. Giudizio dopo 30 pagine: capolavoro.

Qui a Mazara fa molto, molto caldo. Ma solo da oggi. La settimana è stata spettacolare. il mare stupendo.
Come disse Mimì, "altro dirvi non so". (o era Rodolfo?)

Annunci
Categorie:-, letture Tag:,
  1. 2 agosto 2008 alle 16:13

    E dopo aver letto l’ennesimo pessimo commento su quel libro, credo ne starò davvero alla larga 😛

  2. utente anonimo
    3 agosto 2008 alle 00:54

    ..e te ne stai pure a mazara.. e leggi e ti s lamenti… ma !!!
    ti ho beccato dalla foto di stoccolma io ci vado tra un pò; dimmi he vado a vedere, farò freddo.. c,,o STe

  3. utente anonimo
    3 agosto 2008 alle 20:50

    non ti muovere non so cosa sia, ma sul libro di giordano mi sento di concordare

    bgeorg

  4. bsq
    4 agosto 2008 alle 11:07

    Bgeorge, era il libro della Margaret Mazzantini.
    Ciao

  5. 5 agosto 2008 alle 15:08

    Noooo! Mi sono fatta prendere la mano e l’ho comprato l’altro giorno al supermercato con l’idea di pportarmelo in vacanza… vorrà dire che gli farò fare un bagno 🙂

  6. 6 agosto 2008 alle 12:47

    Lo stato delle cose….è l’ultimo di R.Ford? E si può leggere anche senza aver letto prima sportwriter e il giorno dell’indipendenza? O è meglio leggerli prima….

  7. 6 agosto 2008 alle 12:49

    Non ti muovere: credo sia uno di quei libri di cui è meglio vedere il film piuttosto che leggerli…sbaglio?

  8. bsq
    8 agosto 2008 alle 17:45

    Paola,
    forse sarebbe meglio leggerli prima ma secondo me non è indispensabile. Io pre esempio ho scoperto prima Il giorno dell’indipendenza e l’ho trovato un capolavoro assoluto, allora ho cercato Sportswriter e mi è piaciuto moltissimo.
    intanto, superate le 100 pagine, confermo che anche questo è straordinario. Ho proprio un dbole per Ford.
    Ciao e buone vacanze, a te e a tutti…
    Ezio

  9. utente anonimo
    12 agosto 2008 alle 16:32

    Adesso realizzo: ti riferivi al libro di Peter Cameron, che finora ho adorato specialmente in ‘un giorno questo dolore ti sarà utile’….Possibile? Che delusione! sempre paoladazero

  10. utente anonimo
    12 agosto 2008 alle 16:38

    mmhh….mi sa che mi sono sbagliata…sempre di matematica si tratta…beh meglio così….E con questi due commenti confusi chiudo e vado in ferie, che è meglio…paoladazero (ovviamente).
    p.s. : e comunque lo hai letto ‘Paura della matematica’…?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: