Home > discorsi > Cuscino di lana

Cuscino di lana

Da un numero imprecisato di generazioni, di questi tempi sia nella mia famiglia di origine, che in quella di mia moglie, si lava la lana. Prima era la lana dei materassi e dei cuscini. Una quantità enorme, quindi. Oggi, che a seguito dei moti del 2002 sono riuscito a conquistare il materasso in lattice, solo quella dei cuscini.
Non credo di offendere la sensibilità di nessuno se affermo che questa è una di quelle tipiche cose che dividono una famiglia: maschio da una parte, donne dall’altra (le donne sono sempre un concetto plurale in una famiglia).
Perché è chiaro che se io non fossi sposato mi guarderei bene dall’iniziare una intrapresa così autolesionista come questa. Lavare la lana significa poi cardarla, prima di infilarla nuovamente nel contenitore di cotone floscio, di colore bianco sporco-giallo pipì che non può ancora chiamarsi cuscino, o guanciale a seconda del gradimento geolinguistico.
A nessun maschio sano di mente verrebbe mai in mente una cosa del genere.
Un maschio in genere si procura un cuscino in lattice (più duro e scomodo) e vivrebbe felice il resto dei suoi giorni.

A casa mia questo era un compito che mia nonna si sobbarcava stoicamente. Dopo aver lavato la lana la distendeva sopra vecchi stracci o asciugamani al sole, dove in pochi minuti si sarebbe asciugata.
A quel punto usciva sul balcone, con un fazzoletto in testa alla maniera contadina, e vi restava per un tempo variabile fra le tre e le cinque ore consecutive, incurante dei richiami alla ragione che provenivano dalla dolce penombra dell’appartamento. A sera la raccoglievamo stremata mentre ululava canzonette sconce in voga nell’Algeria coloniale degli anni dieci.

Conclusione: stanotte mi toccherà dormire usando il cuscino (troppo basso per i miei gusti) di mio figlio, che è al campo scuola del wwf.

Annunci
Categorie:discorsi
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: