Racconti

"I racconti si scrivono meglio in una o tre botte, secondo la lunghezza. Il racconto da tre botte dovrebbe essere steso in tre giorni consecutivi, poi un giorno per rivederlo, ed eccolo pronto. […] Nel complesso i racconti che si trascinano, o che sono terribilmente  difficili (intendo una difficoltà dovuta a povertà di concezione e a una conseguente costruzione difettosa), non scorrono mai bene alla lettura".

(F.S. Fitzgerald, 1940, Lettere)

Annunci
  1. 31 maggio 2006 alle 17:01

    Forse un po’ esagerato o generalizzato questo pensiero.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: